Subscribe to LSNN Daily News

Method
Channel
Author

Enter your email address:

QrCode
2023-07-01 14:01:59
Sabato 14:12:33
Luglio 01 2023

Movida. Un sistema di monitoraggio, presidio e regolamentazione nelle aree del divertimento notturno

View 645

words 1.1K read in 5 minutes, 26 Seconds

Milano si prepara ad adottare misure strutturali per contrastare gli effetti negativi della movida, in particolare per quanto riguarda l'inquinamento acustico e il disturbo della quiete pubblica. Il Comune ha approvato il 30 giugno le linee di indirizzo per l'attuazione di questo sistema di monitoraggio, prevenzione, regolamentazione e controllo, che coinvolgerà un organismo di presidio dedicato. L'obiettivo è mettere a sistema tutte le informazioni utili e creare una mappatura precisa delle caratteristiche commerciali, viabilistiche, anagrafiche e delle criticità di ogni area coinvolta nella movida.

Saranno definiti indici di criticità per graduare le iniziative da assumere, tenendo conto delle norme regolamentari vigenti. Inoltre, il Consiglio comunale valuterà l'approvazione di un Regolamento per la disciplina delle attività di somministrazione, vendita e consumo di alimenti e bevande, che potrebbe introdurre nuove previsioni e valutazioni per il rilascio di autorizzazioni commerciali in specifici ambiti urbani.

L'obiettivo principale di queste misure è affrontare la "mala movida" e trovare un equilibrio tra gli interessi delle attività commerciali e il diritto alla salute e alla quiete pubblica dei cittadini. Il Comune lavorerà a stretto contatto con i comitati dei cittadini, le associazioni di categoria e i municipi per definire un regolamento dei pubblici esercizi basato sulla mappatura della città, che servirà come base per future ordinanze e misure specifiche.

Oltre alle regolamentazioni, verranno adottate misure per limitare l'uso di vetro e lattine, e saranno previste sanzioni accessorie per le occupazioni di suolo pubblico con strutture leggere. Saranno promosse anche azioni di sensibilizzazione per i giovani sulla prevenzione dei comportamenti a rischio e sull'utilizzo consapevole dello spazio pubblico. Inoltre, sarà potenziata la formazione del personale di Polizia locale e il coordinamento delle attività di prevenzione e controllo.

Il Comune di Milano si impegna anche a stringere accordi con le associazioni di categoria per l'impiego di personale per la sicurezza nelle aree circostanti i locali coinvolti nella movida.

Questa serie di misure e regolamentazioni mira a preservare l'energia e la vitalità della movida milanese, che rappresenta un importante elemento di attrazione, lavoro e riqualificazione degli spazi urbani. L'obiettivo è garantire una movida positiva e in linea con il benessere della città e dei suoi abitanti. Sarà fondamentale il costante monitoraggio delle diverse aree coinvolte per adottare interventi mirati e specifici, in modo da mantenere un equilibrio sostenibile tra divertimento e qualità della vita.

Lista delle principali novità restrittive adottate dal Comune di Milano per contrastare gli effetti negativi della movida:

  1. Creazione di un organismo di presidio per il monitoraggio, la prevenzione, la regolamentazione e il controllo delle aree della movida.
  2. Sviluppo di uno strumento unico di monitoraggio per mettere a sistema tutte le informazioni utili e creare una mappatura precisa delle caratteristiche commerciali, viabilistiche, anagrafiche e delle criticità di ogni singola area coinvolta nella movida.
  3. Definizione di indici di criticità per valutare le iniziative da assumere, basati sulle norme regolamentari vigenti.
  4. Proposta di un Regolamento per la disciplina delle attività di somministrazione, vendita e consumo di alimenti e bevande, con previsioni volte a valutare il rilascio di nuove autorizzazioni commerciali in specifici ambiti urbani.
  5. Modifica del Regolamento di Polizia urbana per limitare l'uso di vetro e lattine e stabilire restrizioni sugli orari di vendita e somministrazione per asporto.
  6. Adozione di sanzioni accessorie per le occupazioni di suolo pubblico con strutture leggere.
  7. Azioni di sensibilizzazione rivolte alla popolazione giovanile per la prevenzione dei comportamenti a rischio e per promuovere un utilizzo consapevole e costruttivo dello spazio pubblico.
  8. Formazione specifica del personale di Polizia locale e rafforzamento del coordinamento del Corpo della Polizia locale per le attività di prevenzione e controllo legate alla movida.
  9. Accordi con le associazioni di categoria per l'impiego di personale per la sicurezza nelle aree adiacenti i locali interessati alla movida.

In sintesi, le nuove misure restrittive adottate mirano a monitorare e regolamentare la movida milanese, valutando le criticità delle diverse aree e adottando interventi specifici. Vengono introdotti regolamenti e restrizioni sull'uso di vetro e lattine, limitazioni sugli orari di vendita e somministrazione per asporto e sanzioni per le occupazioni di suolo pubblico. Vengono promosse azioni di sensibilizzazione, formazione del personale di Polizia locale e accordi con le associazioni di categoria per garantire la sicurezza e il benessere dei cittadini durante le attività della movida.

Descrizione di tutti i termini citati nell'articolo, accompagnati da un glossario tecnico:

  1. Movida: Termine spagnolo utilizzato per descrivere l'attività notturna e il divertimento che si svolge in determinate aree delle città, caratterizzato da locali, bar, discoteche, ristoranti e eventi culturali.
  2. Monitoraggio: Attività di controllo sistematico e continuo per raccogliere dati e informazioni su determinati fenomeni o situazioni al fine di valutarne l'andamento e prendere eventuali misure correttive.
  3. Presidio: Organismo o istituzione dedicata al controllo, alla sorveglianza e alla gestione di determinati ambiti o settori, al fine di garantire sicurezza e ordine.
  4. Regolamentazione: Processo di definizione e applicazione di regole, leggi e normative che disciplinano un determinato settore o ambito.
  5. Controllo: Attività di supervisione e gestione volta ad assicurare il rispetto delle regole e delle normative stabilite.
  6. Inquinamento acustico: Presenza eccessiva di rumori indesiderati nell'ambiente, causati principalmente da fonti sonore come traffico, attività umane, locali notturni, che possono arrecare disturbo e danneggiare la salute delle persone.
  7. Disturbo della quiete pubblica: Violazione delle norme che garantiscono la tranquillità e la quiete nelle aree pubbliche, causata principalmente da rumori e comportamenti non consoni.
  8. Organismo di presidio: Struttura o ente responsabile della sorveglianza e del controllo di determinate situazioni o settori, in questo caso specifico dell'attività notturna e della movida.
  9. Criticità: Situazioni o elementi che rappresentano punti di criticità o problemi da affrontare e risolvere.
  10. Regolamento per la disciplina delle attività di somministrazione, vendita e consumo di alimenti e bevande: Insieme di norme e regole che disciplinano l'esercizio di attività commerciali relative alla somministrazione, vendita e consumo di alimenti e bevande.
  11. Mala movida: Espressione utilizzata per riferirsi a comportamenti indesiderati e problematici che si verificano durante la movida, come violenze, eccessi di alcol e disturbo della quiete pubblica.
  12. Equilibrio tra interessi: Ricerca di un giusto equilibrio tra le esigenze e gli interessi delle diverse parti coinvolte, in questo caso tra le attività commerciali della movida e il benessere dei cittadini.
  13. Mappatura della città: Processo di creazione di una rappresentazione dettagliata e precisa delle caratteristiche e delle criticità di ogni singola area della città coinvolta nella movida.

Temi trattati: Movida, monitoraggio, presidio, regolamentazione, controllo, inquinamento acustico, disturbo della quiete pubblica, organismo di presidio, criticità, Regolamento per la disciplina delle attività di somministrazione, vendita e consumo di alimenti e bevande, mala movida, equilibrio tra interessi, mappatura della città.

Source by Redazione

Articles Similar / Movida. ... notturno