Sabato
09:33:19
Marzo
05 2022

Guerra o pulizia: Putin in comunicazione con Trump dichiara: «Stiamo bruciando la spazzatura». Distrutti i Biolaboratori

© tutti i diritti riservati

View 1.0K

word 627 read time 3 minutes, 8 Seconds

Guerra alle armi biologiche: Le Truppe Russe Hanno Distrutto 13 Laboratori Di Armi Biologiche in Tutta L'ucraina, Alcuni Dei Quali Sotterranei.

Riportiamo quanto scritto da Michele Baxter lo scorso 25 Febbraio 2022, in cui si afferma che i bombardamenti, hanno preso di mira laboratori di Armi Biologiche sparsi sul territorio Ucraino.

La fonte russa Realrawnews riporta quanto segue:

Vladimir Putin ha mantenuto frequenti contatti con Donald J. Trump mentre soldati, aerei e navi da guerra russi continuano a bombardare l'Ucraina orientale, prendendo di mira non i civili ma i laboratori di armi biologiche sponsorizzati dall'Occidente che zigzagano nella campagna come il puzzle di un bambino collega i punti, un Mar -a-Lago fonte ha detto a Real Raw News.

La nostra fonte sottolinea che sta riportando solo ciò che Putin ha detto a Trump; non sta attestando la veridicità delle dichiarazioni di Putin e Trump, ha detto, deve ancora verificare in modo indipendente le affermazioni di Putin.

Giovedì 24 Feb, secondo quanto riferito, Trump ha ricevuto una terza telefonata da Putin e gli è stato detto che l'esercito russo aveva cancellato 13 strutture di armi biologiche in tutta l'Ucraina. Alcuni erano sotterranei e colpiti più volte per assicurarne la distruzione.

Putin ha sostenuto che l'Occidente - il NIH americano, l'Istituto francese per la salute e la ricerca medica e il Centro tedesco per la ricerca sulle infezioni - aveva incanalato miliardi di dollari nei laboratori con la scusa di borse di ricerca. Ha affermato di avere prove, che alla fine avrebbe reso pubbliche "quando il mondo è disposto ad ascoltare".

Secondo Putin, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy era a conoscenza dei laboratori e aveva ricevuto tangenti in cambio del loro permesso di operare clandestinamente e senza supervisione ufficiale.

“Putin ha detto a Trump di aver dato a Zelenskyy molti avvertimenti per smantellare i laboratori, già nel febbraio 2020, e ha avvertito che l'avrebbe fatto da solo se Zelenskyy non si fosse conformato. Ha ammesso di aver subito lievi danni collaterali, ma ha detto a Trump che Zelenskyy aveva solo se stesso da incolpare per aver messo in pericolo il popolo ucraino", ha affermato la nostra fonte.

Putin ha anche chiamato Israele. Ha detto che il ministero della Salute israeliano e il MOSSAD gestivano un biolab sull'isola dei serpenti, una massa di terra che apparteneva all'Ucraina, situata nel Mar Nero, vicino al delta del Danubio, con un ruolo importante nella delimitazione delle acque territoriali ucraine.

Giovedì, un incrociatore russo di classe Slava si è avvicinato a Snake Island e ha avvertito gli abitanti di arrendersi immediatamente o di essere colpiti. “Siamo una nave da guerra russa, vi proponiamo di deporre le armi per evitare spargimenti di sangue e morti ingiustificate. Nel peggiore dei casi, verrai colpito da un bombardamento", l'avvertimento del russo è continuato per cinque minuti. Gli occupanti risposero: "Vaffanculo, nave da guerra russa".

L'incrociatore Slava aprì il fuoco, colpendo e radendo al suolo le strutture dell'isola finché non rimasero solo polvere e macerie sulla scia dell'attacco. Non c'erano sopravvissuti.

Putin ha detto a Trump che il #biolab di #Snake-Island era stato coinvolto nella ricerca di un tipo di arma che, se aerosolizzato, avrebbe potuto devastare la terra con un tasso di mortalità quasi del 100%.

“Ha assicurato a Trump di aver preso precauzioni per garantire che tutti gli agenti patogeni fossero colpiti in modo abbastanza duro ed efficace da renderli inerti. Non direbbe se avesse usato ordigni #termobarici, ma sembra una probabile possibilità", ha detto la nostra fonte.

“Non commettere errori, presidente Trump. Non stiamo colpendo le città. Se lo avessimo realmente fatto, più di un edificio a Kiev verrebbe colpito e non ci sarebbe elettricità, acqua, niente. Stiamo bruciando la spazzatura", questo è quanto avrebbe affermato Putin a Trump.

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Guerra o...aboratori