Domenica
15:14:22
Ottobre
09 2022

10-14 ottobre: parte da Parma il progetto internazionale “La ricezione classica nelle arti performative”

Partnership tra Università di Parma, University College of London (UCL) e Oxford University. Convegno internazionale in Pilotta e in Università, workshop teatrale al Liceo Toschi, dimostrazione-spettacolo aperta alla cittadinanza (su prenotazione) al Teatro Farnese. A Londra la seconda tappa, nel febbraio 2023

View 557

word 525 read time 2 minutes, 37 Seconds

Parma - L'Università di Parma, in collaborazione con la University College of London (UCL) e la Oxford University, organizza un progetto internazionale in due tappe tra Parma (10-14 ottobre 2022) e Londra (20-24 febbraio 2023) sul tema La ricezione classica nelle arti performative. Il progetto, diretto da Francesca Bortoletti (Unipr) e Giovanna di Martino (UCL, Archive of Performances of Greek and Roman Drama/Oxford University), mira a valorizzare il patrimonio culturale materiale e immateriale, grazie alle sinergie di una comunità di studiosi e artisti di fama nazionale e internazionale insieme a studentesse studenti universitari e liceali delle città coinvolte.

Per la tappa parmigiana sono previste due giornate di convegno internazionale, Memory and Performance: Classical Reception in Early Modern Festivals (15th-18th Century): il 13 ottobre nel Palazzo della Pilotta (Sala Conferenze dei Voltoni, ore 9.30-17.30) e il 14 ottobre nell'Aula Magna dell'Università (ore 9.30-17.30). L’apertura dei lavori il 13 ottobre con i saluti istituzionali di Diego Saglia , Direttore del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Università di Parma e delle curatrici Francesca Bortoletti e Giovanna Di Martino.

Precede il convegno un workshop teatrale, ospitato al Liceo Toschi di Parma dal 10 al 12 ottobre, in cui 26 studentesse e studenti tra universitari (Unipr/UCL/Oxford) e liceali (Licei Toschi e Romagnosi) lavoreranno su alcune scene del Pluto di Aristofane e altri testi rinascimentali d'ispirazione aristofanesca sotto la direzione del regista Marco Martinelli (Teatro delle Albe), che da anni lavora con adoloscenti e universitari in tutto il mondo (Scampia, Nairobi, New York, Pompei, Buenos Aires…), avvicinandoli attraverso il gioco teatrale ai classici, "sfregandoli insieme - come scrive il regista stesso - fino a far nascere, da quello sfregamento, una scintilla".

Di questa scintilla e del processo creativo in atto l'intera città è invitata a essere testimone. Il workshop prevede infatti una dimostrazione-spettacolo pubblica (gratuita), Early Modern Aristophanes in Performance, dell'esito laboratoriale di questa prima tappa parmigiana, che sarà ospitata al Teatro Farnese il 13 ottobre alle 18, introdotta da Oliver Taplin (Oxford), dalle curatrici del progetto Francesca Bortoletti e Giovanna Di Martino e dal regista Marco Martinelli (prenotazione obbligatoria a questo link).

Il progetto, che ha ricevuto un grant del programma W.I.D.E d'Ateneo, il supporto delle Unità di Arte, di Lettere e di Antichistica dell'Università di Parma, del Centre for Early Modern Exchanges (UCL) e della A. G. Leventis Foundation (UK), e la partnership del Centro per le Attività e le Professioni delle Arti e dello Spettacolo – CAPAS dell’Università, dell’Archive of Performances of Greek and Roman Drama (Oxford) e del Centro Interateneo sulla Memoria delle Arti Performative (MAP – Roma, Parma, Genova), proseguirà seguendo il medesimo format a Londra, alla University College of London e all’IOE Drama Studio, il 20-24 febbraio 2023.

Informazioni sul programma e prenotazioni al convegno del 13 e 14 ottobre e alla dimostrazione-spettacolo al Teatro Farnese del 13 ottobre a questo link.

Source by UNIPR


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / 10-14 ot...mative”